28 - 29 - 30 DICEMBRE 2005

ELEZIONE ORDINE PSICOLOGI EMILIA ROMAGNA

10 DICEMBRE 2005 - ROMA

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PSICOLOGI

PROGETTO PSICOLOGIA - Professione e Lavoro

Lista per le elezioni dell'Ordine degli Psicologi dell'Emilia Romagna.


M. Cristina Calendi

Dott.ssa M. Cristina Calendi

Sono laureata in Psicologia nel 1980, iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna, inserita nell'Elenco degli Psicoterapeuti; perfezionata in Sessuologia Clinica presso il Centro Italiano di Sessuologia (C.I.S.) di Bologna, di cui sono Socio Ordinario e didatta.

Conclusa la formazione personale di orientamento psicodinamico, ho iniziato l'attività libero-professionale come psicoterapeuta.
Svolgo anche attività di didatta e formatrice.

Ho partecipato ad alcuni progetti FSE con funzione di valutazione dei processi formativi.

Collaboro con la Facoltà di Psicologia dell'Università di Bologna per l'insegnamento di Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale e con incarichi inerenti le applicazioni del Codice Deontologico degli Psicologi (AFP).
Sono professore a contratto per l'insegnamento di Teorie e Tecniche del Colloquio Psicologico (psicologicamente condotto) presso l'Università della Calabria.

I miei campi di interesse professionale sono sempre stati quelli dell'applicazione della psicologia clinica in ambiti socialmente svantaggiati: infezione da HIV e MTS, disagio sociale ed esclusione, penitenziario.
Inoltre da anni mi occupo di psicologia militare (selezione e impiego) e dei temi dell'orientamento sessuale e della differenza di genere.


M. Cristina Calendi... perchè mi candido?

La psicologia in Italia sta attraversando un momento assai confuso, in cui molti cambiamenti si profilano ma in un quadro di indeterminatezza e di assenza di un comune progetto di sviluppo.
La comunità professionale mi sembra attraversata da spinte centrifughe pericolose anche per la stessa sopravvivenza culturale di una psicologia di cui, peraltro, la società esprime sempre più bisogno.
In questo contesto le legittime aspirazioni dei giovani colleghi vengono frustrate innanzitutto da offerte formative lacunose sia quelle di base che quelle specialistiche, e successivamente da un mercato del lavoro apparentemente amplissimo, di fatto chiuso grazie alle infiltrazioni di neo-professioni o professioni limitrofe.
La naturale necessità di operare può mettere, inoltre e non solo fra i giovani, in secondo piano il mantenimento degli standard di qualità che non possono prescindere da prassi corrette anche sotto il profilo deontologico.

Credo che la professione di psicologo oggi abbia bisogno di maggior rigore formativo, tecnico, etico.
E credo che le persone con maggior esperienza debbano metterla a disposizione della comunità professionale per raggiungere gli obiettivi di miglioramento qualitativo quale maggior garanzia occupazionale.

Mi candido anche perché vorrei che tutti i colleghi non vivessero l'Ordine come un censore esterno, ma come un'occasione di aggregazione e di partecipazione alle politiche professionali.

N.B. Per sostenere la nostra lista PROGETTO PSICOLOGIA, PROFESSIONE E LAVORO non si deve scegliere fra i 9 candidati quelli a cui dare il voto, ma, dal momento che come lista ci candidiamo a governare l'Ordine, è indispensabile votare compatti tutti e nove i candidati scrivendo chiaramente sulla scheda elettorale TUTTI E NOVE I NOMI E COGNOMI DEI CANDIDATI.


Scarica l'elenco dei candidati.

sito realizzato da HT Psicologia